Rainbow Six Siege: 100 nuovi operatori nei prossimi dieci anni

Arrivano grandi notizie da Ubisoft circa il futuro di Rainbow Six Siege, il quale otterrà un totale di 100 operatori in dieci anni .
Dunque non ci dovremo aspettare il sequel dello sparatutto tattico, questo è quanto emerso al  panel di Six Invitational del 2018 di ieri,  Ubisoft ha rivelato un nuovo gameplay e dettagli della prossima modalità Outbreak zombie per Rainbow Six Siege.
Il team di sviluppo ha detto che spera che il gioco vivrà e sarà supportato per dieci anni, e se è così, intende rilasciare un totale di 100 operatori.
Come risultato di quella visione decennale, non ci sono piani per un sequel diretto per Rainbow Six Siege.
Un piano decennale non sembra eccessivamente ambizioso se si considera che il numero dei giocatori è ancora in crescita: attualmente è di 27 milioni di giocatori.
Durante l’anno 3, saranno rilasciati otto nuovi operatori e Ubisoft intende rielaborare e riequilibrare alcune mappe con particolare attenzione alla modalità Bomb , e in ogni stagione una mappa riceverà un buff.
Hereford sarà la prima  mappa ad essere rielaborata, mentre Clubhouse sarà la prima ad essere ottimizzata, il lavoro sarà completato entro la fine della stagione 2.
I piani per migliorare la Pro League includono Pick and Ban, in cui ciascuna parte può mettere al bando un attaccante e un difensore dalla mappa.

 


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Comments

comments